lasalutesenzasol

“Chissà, forse se FREUD invece di leggere SOFOCLE,

avrebbe letto PINOCCHIO, avrebbe inventato il complesso di PINOCCHIO”    ( R.Benigni )

  grillo_parlante_2

Questo spazio è dedicato ai ” grilli parlanti ” , che con il loro scrivere……, cercano calore e il sorriso di una persona amica, che possa dargli una speranza e li tenga in considerazione, senza nulla chiedere in cambio.

Loro scrivono su di un foglio di carta prevalentemente nelle loro notti insonni, dando sfogo alla loro fantasia, con parole che sorgono sincere dal loro cuore.

01 Novembre 2011

Raggiante sol e verde luna

La sui rami degli alberi,

si increspano le foglie al mezzogiorno

un suonatore di ocarina ;

ripete la sua melodia.

Ferbo ed estenuante ritorna il contadino

che la terra ha coltivato.

Così verso sera il tramonto tende ad apparire.

Lorenzo

PIOVE

Piove da un’ora soltanto

ma il bimbo pensa che già, piova da tanto da tanto

sopra la grande Città.

Piove sui tetti e sui muri,

piove sul lungo viale,

piove sugli alberi oscuri

con ritmo triste e uguale.

Lorenzo

Senza nome-congiunto-01

Il Laghetto Squarà

ognuno si sà, che passa di là

e resta incantà :

così questo e lineare, prova a pensare

acqua pulita, forse termale

così definita sembra acqua di mare

Lorenzo

L’accendino

Tic tac, quando ti accendo faccio l’inchino.

Di tanti materiali sei costruito, sei molto cercato, sei molto servito.

In tante occasioni fai invito ai testimoni.

La tua fiamma, il tuo bottone sono eccellenti per l’acensione.

In vari casi, sei utile a usarsi, della tua mancanza si può lamentarsi.

Da quando tu, sei stato creato, il tuo motivo di esistere

è per nulla mancato.

Lorenzo     02 Ottobre 2012

In discoteca me ne andai per sfuggire ai miei guai

il mio amore mi corse incontro, ma avvenne un brutto scontro.

Rinunciai alla discoteca e a quella donna funesta.

E da quella volta , più mai in discoteca andai

perchè volli uscire dai miei guai.

La ballarina

Ascoltai la musica che mi entrava nella testa.

Un movimento del corpo ecco si appresta.

Ero invaso dalle onde sonore, tanta musica tanto rumore.

Io mi muovevo ricordando il movimento, e la ballerina suonava in un momento:

così ballerina e movimento, facevano parte del mio corpo cruento

 Nubi d’argento scandiscono l’arrivo di lei in un frastuono nero, opulento risorgimento di orgoglio. Nulla la fermerà, nessuna aggressione porrà, fiera alla sua volontà.

Cavaliere lontano di ricerca intimità.

 Lontano cuore colpito di verità, tu quanto soffri

perchè l’alloggio che trovasti non quieta il tuo spirito.  

Soave sorriso mi accompagna, meraviglia di occhi puri

diamanti in quella montagna di succube impegno.

Solo lei affrontar la morte, pestinenza di sudari.

Amar di coppie.

In croce di fuoco, ardir di parole cessate col sangue.

O tu mia signora, dimmi, ordina, e ti sarà reso,

nessuna armatura d’acciaio movente mi terrorizzerà .

Nessuna paura, col ventre combatterò, per te mia signora.

Risorgi Eroe  !!!  

Costei… la natura mobilitò crudele accompagnati  

la morte lontana va  

lontana aurea, sogna, fuggi, corri

nessuno seguirà un uomo già ferito, ormai morto.

Le belve glorifico al cospetto di divine creature.

Vanificarono un uomo

crudele idea aspettare, accorriamo sanguigni compagni di bisboccia.

Addio mio eroe, fuggo, scalpito, non attendo.

Addio

Dolce sapore di umiltà

a te mi innalzo.

Sognami e rifletti di gracile amore

quasi sedentario giudice di sorrisi.  

Cercai di lei, mio suddito greve di bontà

tu ordunque rifletti lingue e parole  

soccorrimi in un ingegno di traversie e successi.

 

Oscuro pensiero di bontà abbracciami

o sole di greve intimità, BACIAMI.  

 

Sacrificami o diva in cielo di luce lontana

bontà di occhi profondi giochi di mano  

carezze di riso.  

Di notturno LEI innalzò voce e pensiero

pulsare di cuore e suono di campane.

Vanifica mani, e scrivi gioie di bacio  

non sarai più uomo, ma fuligine.

Pescatore, o pescatore

sappimi raccontare tramonto e alba

in un cuore di travolgente realtà.  

Di mare di terra  

……giocherò in un mare di tranquillità  

UOMO di sagge VIRTU’.

Profumo…………….. donna riconquistami d’orgoglio  

in un leggiadro volo di SAPERE.

Cara castagna dolce e  salterina

così buona; da piccini e adulti ricercata e mai rifiutata

sola, sola mai vorrò

cara castagna un bacino ti darò !   

 ……………… dolce  SALTERINA

 

gemelleglitter

CIAO e alla prossima ahhhhhhhhhh !!!!!!!!

31Casina piccina piccina, c’è una famiglia grande grande.

Un oblò gigante guarda il cortile.
Passa un gendarme, chiude la porta, ritira l’arme.
000803
Poi viene con l’auto nuova, prende il cestino, coglie le uova.
Si sveglia lesto, scende le scale,
guarda se piove, legge il giornale.000453
 Lorenzo

32

Nostra cara Madonnina di Lourdes
che dall’alto della collina ci proteggi.
Riscaldaci con i tuoi raggi protettivi,
così noi saremo più attivi.
Ti preghiamo con gioia, così passerà la noia.
Dei tuoi visitatori che ogni giorno vengono a te,
regalaci un tocco d’amore,
in omaggio qualche fiore.

Lorenzo

 
 
 
 
 
La carta
La carta: un bene da prendere in considerazione.
C’è carta per scrivere; carta…. e carta .
Se usata bene può dare soddisfazione.
Dacchè si sà usare con le dovute maniere; può dar luogo
a cose simpatiche.
 
200409071135190.mummia
Con la carta si ottengono disegni, figure, c’è la carta
da parati, la carta ombra, carta tornasole,…..e così via.
Io con la carta ho ottenuto tante cose. Usata bene…..
La migliore però è quella da CULO………
 

La civetta

Eccoci qua : questo pomeriggio stò pensando di allevare
una civetta :Civette
mi dicono che mangia carne, però ( forse ) con le fragole
si potrebbe fare qualcosa.
Basterebbe mettere la piccola fuori del GABBIONE poi.
un pezzetto di carne fresca ( non so dove ), e la civetta
dovrebbe nutrirsi, e si abituerebbe al posto ( forse ).
Qualche tentativo si può fare.
 
 
grilloanimato